Rendicontazione utilizzo del 5 per 1000 dell'Irpef

L'articolo 63-bis del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112 ha riconosciuto al contribuente, per l'anno finanziario 2009, la facoltà di destinare una quota pari al cinque per mille dell'Irpef, anno di imposta 2008,  a sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza.
Analoga facoltà è stata confermata da altre disposizioni di legge per le dichiarazioni dei redditi relative ai periodi di imposta successivi.

Il Comune è tenuto, entro un anno dalla ricezione delle somme se superiori a € 20.000, all'invio al Ministero dell'Interno di un apposito rendiconto dal quale risulti, anche a mezzo di una relazione illustrativa, in modo chiaro e trasparente la destinazione di quanto ricevuto dal contribuente.


Rendiconto anno d'imposta 2019 della destinazione del 5 per mille


Rendiconto anno d'imposta 2018 della destinazione del 5 per mille


Rendiconto anno d'imposta 2017 della destinazione del 5 per mille


Rendiconto anno d'imposta 2015 della destinazione del 5 per mille


Rendiconto anno d'imposta 2014 della destinazione del 5 per mille


Rendiconto anno d'imposta 2013 della destinazione del 5 per mille